Combatti come un Leone
Difenditi come una Montagna
Sorgi come il Sole
Muori come un Eroe

giovedì 17 giugno 2010

LA PAURA UCCIDE LA MENTE




Ci sono scelte che si compiono, ogni secondo, scegliere bene diventa fondamentale per ben riuscire.
Forse.
Invece no, se cambiamo o modifichiamo lo scopo finale qualsiasi risultato sarà buono, basta adeguarsi.
Scegliere da che parte stare, cosa manifestare, è un duro lavoro di consapevolezza, l'essere umano è portato a criticare, polemizzare, demonizzare, specialmente quando si sente rifiutato.
Abbandonare la polemica vuol dire che la nostra centratura è tale, la nostra scelta di vita è tale, che per noi gli altri possono bollire tranquillamente nel loro brodo, fatti loro.
A volte arrivano a pestarci i piedi, ad aprofittare di noi, se questo capita in continuazone siamo noi che dobbiamo fare il punto del come mai, non avventarci sulla vendetta.
Scegliamo la luce, ovunque siamo e ovunque ci porti, la luce è sempre la scelta migliore, anche quando non pare.
Io lavoro coi draghi, so farlo, chi di questo ha paura, chi non sa per scarsa conoscenza, non ha per me voce in capitolo, è senza alcuna importanza anche uno solo dei suoi pensieri , sono parole dette a caso.
Chi sa di cosa parlo porta con se una forza che non ha bisogno di interventi.
Io lavoro con i draghi, so farlo, e ne sono fiera.
Questa è la mia via, se non è la tua, per te che leggi, per me ha importanza zero, buon per te.
ONORE E GLORIA

venerdì 4 giugno 2010

CIP CIP CIP



Di solito la frase più sempice è: Ma hai la testa fra le nuvole?
Invece no, ho compreso che più semplicemente a periodi, ma non sono standard, ho come dire, un leggero fulminamento dei collegamenti celebrali.
In pratica si .., bhè, non posso dire come vorrei, ma le sinapsi sono andate, ite, corrono dietro alla vispa Teresa in mezzo al trifoglio.
Mai capitato?
Ho pensieri piuttosto elementari e semplici, scorrevoli, ma quando mi capita sto periodo di Holiday on ice della materia grigia Ritorno dal Futuro per me è un film già visto, posso riferirmi a me stessa come Via col Vento.

Quanto dura difficile dirlo, ma si insinua tra le righe del materasso lentamente, e mi va solo di stare a guardare le nuvole, un bel film, il gatto che corre, e meno che manco di pensare. Programmare la lista della spesa prende tutta la mia residua attenzione giornaliera e ho dimenticanze piuttosto evidenti sul resto.
Penso che possa trattarsi di un momento di relax, una vacanza meritata, mica posso sempre essere superconcentrata.
Evvaiiiiiiiii, trallallà trallallè.........