Combatti come un Leone
Difenditi come una Montagna
Sorgi come il Sole
Muori come un Eroe

martedì 31 gennaio 2012

omaggio a urh del graal

onore e gloria

sabato 28 gennaio 2012

diamo a Cesare quello che è di Cesare

Oggi vi voglio parlare di uno di quei casi che mi fanno dire: c'è speranza.
E' capitato  che un amico,  oggi abbia compiuto un grandissimo passo sulla via dell'evoluzione spirituale, verso la riscoperta del proprio SE'.   Ci sono persone cosi', che  permettono a se stessi di mettersi in gioco, e come dei buoni combattenti affrontano di petto a volte , le situazioni, a volte ci sbattono il muso, a volte capitolano a volte commettono errori fatali, a volte azzeccano il contenuto. Un buon Guerriero a volte  agisce in maniera consapevole, o  istintiva, può anche ritornare sui propri passi e riconoscere che in quanto gli succede c'è nascosta una vera lezione di vita. Un buon GUerriero ammette, la propria responsabilità,  togliendosi il salame dagli occhi, accettando la verità che davvero non aveva ancora  voluto guardare negli occhi.
E cerca, si impegna, desidera imparare per riuscire ad Essere un Buon Guerriero, perchè questa è la sua scelta, difficile, rischiosa, irta di imprevisti ma è la sua scelta, e la percorre fino in fondo, a muso duro, se serve, è disposto a rischiare per questo. E allora succede, che i risultati si mostrano, incredibili, perfetti, meravigliosi. I risultati di tanto riconoscimento in poche ore, lo hanno portato a fare un salto notevole di coscenza.
Ecco,  di fronte a questo amico,  che si è polverizzato e ha saputo ricostruirsi  attraverso una perfetta  circostanza, posso dire che c'è speranza, quella speranza che mi fa sorridere perchè  una grande Luce si è aggiunta,  nelle file delle forze del Bene, una bella Luce che splenderà sempre di più, e se tanto mi dà tanto, ( come dico sempre)  diventerà un bellissimo Faro,  che illuminerà ogni angolo che incontrerà,   sulla strada della propria Divinità.
Ciao piccola stella,  sii fiero di te stesso.

giovedì 26 gennaio 2012

urca urca tirurera


Ne ho messe talmente tante che non so più quale si e quale no...eh eh eh.
Le zampe però mi ricordano una certa posizione che aveva Willy Coyote, in un cartone animato, dove indossava il costume di Batman volando allegramente e schiantandosi altrettanto allegramente...ah ah ah.
Certo che quando c'è il Sole tutto assume una ottica diversa,  anche se hanno appena annunciato l'arrivo della neve anche in pianura a bassa quota,  basta una giornata di Sole e tutto  brilla..
Ho nostalgia di una certa puzzola.
Ma che due sacri maroni,  ma perchè mai le persone autentiche si contano sulle dita di un Puma?
Nella necessità di rifornirmi di camice da notte ho optato per il negozio del paese, da notare che lo frequento mooooolto poco,  ma, in preda ai fumi del caffè ho preso questa infelice decisione., colpa del bar  che è distante, se fosse più vicino con una siringa di arabica avrei avuto le idee più chiare.
Fatto sta che  la mia taglia non c'era qundi : te la procuro , e ti aspetto martedi' di sicuro..
Ma chi li regge quelli che ti sfornano e come è bella e come è di moda e guarda che colore , la piega, il pizzetto,  è la più bella del reame...
O ma ci devo dormire e ho quasi 60 anni, che aspide vuoi che me ne freghi?
Ma è un mio problema, quello di non reggere i ruffiani, che dove sono sono, ma sempre ruffiani rimangono.
Almeno ho capito  perchè  non ci metto mai piede in quel negozio e questo perdura da quasi 25 anni,,  i sacchetti per il vomito non ci sono da nessuna parte, o ti vomiti sui piedi o compri qualcosa alla svelta e te la fili.
Eh,   sign- Urh,      meno male che   URCA URCA TIRURERA  OGGI SPLENDE IL SOL, ( DA ROBIN  HODD DI W. DISNEY).

lunedì 23 gennaio 2012

HIPPOPOTAMUS BBBONI ( E MOLTO MENO BONI)

Mio marito gioca a biliardo da sempre. Soltanto da poco però  ho ricevuto un paio di inviti per partecipare come pubblico ad una delle molte gare a cui  si iscrive,  si vede che con l'avanzare dell'età aumenta la morìa  e servono nuovi spettatori di rimpiazzo......
Cosi' ho potuto godere l'altra sera della visone di una gara,  capendoci un tubo a dire il vero, a parte questi che girano in tondo intorno al biliardo con l'asta in mano giocando a Goriziana.
Mi stavo annoiando a morte ( cercando i mille modi per filarmela mi avessero mai ripetuto l'invito ) dopo già soli 4 minuti  ( e dovevo durare almeno due ore )quando ringraziando i piani divini le cose sono cambiate.
Faccio parte di quelle donne che, occupando uno spazio importante  trididimensionale, quando  mi distendo ( c'è la solita malalingua che dice svacco )  sul divano vengo indicata come otaria  spiaggiata, ma hanno quasi ragione.
Sapete che soddisfazione ho provato nel vedere il relativo corrispettivo maschile dell 'otaria  spiaggiata, ovvero l'ippopotamus allungato sparso.??????
Questo esemplare bazzica le sale da biliardo in gruppi numerosi, l'età media è di 50 anni, il peso di 120 kili tutti ammassati sulla pancia.
questa è la posizione preferita, ( questo è pure bono.. ci sono pure questi neh. per la gioia dei miei occhi) ora aggiungete la pancia di Obelix e moltiplicate per il numero dei partecipanti e le varie posizioni, c'è anche quella  in cui si distendono lungo tutto il bordo e non di traverso come qua sopra....ed io che mi stavo disperando.gh gh gh gh.

giovedì 12 gennaio 2012

AKUNA MATATA

ed eccoci di nuovo qua ad ascoltare la voce del mondo.
E' un periodo i cui ho spesso la febbre, di conseguenza faccio quello che dovrei con grandissssssimo dispendio di energia perchè  NON NE HO LA MINIMA VOGLIA. Domenica è il compleanno della mia
cucciolina, insomma, 27 anni,  considerato che si sbafa al ristorante devo essere in forma, quasi smagliante.
Sto come l'amico della foto qua sopra,  , tendo a mandare a fan gala e non mi interessano i mali del mondo, mi sono accorta che sento moltissimo questo anno ma  è diverso da quello che credevo. Voglio dire, molta frenesia mi circonda, ma io sto nell'occhio del ciclone, volete un fiore?  Che meraviglia,  si sta da Dio, questo vedere le cose e sentirsene estranei, fantastico.
A volte penso a quanto sono fortunata, perchè lo sono,  guardando con gli occhi dell'osservatore quanto succede intorno a me. Piccoli e grandi segnali quotidianamente mi confermano che l'onda continua ad essere quella giusta e ringrazio continuamente per questo, perchè sono in grado di riconoscerli e questo migliora notevolmente le mie giornate. Un pò  di  AKUNA MATATA,   è quanto serve, per scrollarsi di dosso i pidocchi e molto savoir lontra,  per giocare. Giocate amici cari  e sorridete di voi,  poi quando vi diranno ma come fai a?   potrete rispondere  AKUNA MATATA.

smak smak.  
ADORO I DRAGHIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII.........