Combatti come un Leone
Difenditi come una Montagna
Sorgi come il Sole
Muori come un Eroe

lunedì 26 marzo 2012

e avanziamo....

Non perdete mai il coraggio; avanzate nella tormenta ma avanzate.
Non siete soli
Noi siamo qui, dall'altro lato della porta,
quella che diventa sempre più sottile, sempre più trasparente,
e il giorno in cui sarete finalmente pronti a
spalancare la porta che ci separa,
sarà un giorno benedetto per la vostra dimensione e per la nostra.

Chiave di saggezza dei maestri di Luce

martedì 20 marzo 2012

sii il cambiamento che vuoi vedere nel mondo

Una vita intera trascorsa ad imparare mille cose, le più difficili soltanto da pochi anni e poi arrivo a questo, dove tutto si compenetra e si espande, parvenze senza senso o con troppo senso.
Dovessi dar retta a molti  avrei terminato un certo percorso, la logica lo imporrebbe. A rigor di logica esistono certi canoni dentro i quali muoversi, nel senso che tanto mi da tanto, dentro questi canoni ci sono passaggi che non devono essere saltati, sopportati, tollerati o assorbiti, soltanto esclusi.
Da sempre mi hanno insegnato che la fiducia è cosa seria e bisogna meritarsela, come bisogna meritarsi il rispetto. Che bisogna lavorare sodo per guadagnare, sotto qualsiasi aspetto di riferimento. Tanto più se parliamo di rapporti personali tanto più se parliamo di matrimonio.
UN mese fa, solo un mese fa tutto era una grande delusione, una rabbia, si, anche quella doveva esserci da qualche parte, domande su perchè, prevaricazione? anche quella, senso del tradimento? pure, metteteci pure tutto quello che vi viene in mente. Buttate dentro tutto e mescoliamo bene. A questo punto non è molto bello il risultato che salta fuori.
Prendo in considerazione mille possibilità, tranne una. Quell'unica che invece mi vengono a portare direttamente sotto il naso, e resto fregata.
E si, proprio una bella fregatura Fanny.  Mi guardo allo specchio e penso Mha, sei stata brava, stavolta i complimenti me li faccio da sola e non so come ci sono riuscita.
Via tutto, tutto andato, la tranquillità del giusto, la luce gentile, essere Splendenti, non so, forse è questo che sento. Altrimenti non mi spiego il come, sia possibile, essere dove sono col cuore che comanda in questo modo. Amore? si, quello vero,  verso chi non lo merita? Questo è vecchia energia. Cosa mi aspetto in cambio? Anche questa è vecchia energia.  Chi mi garantisce cosa? Vecchiume anche questo.
Tutto questo per me e oltre è terminato. IL cosa non so e il quando nemmeno, nulla mi aspetto e nulla cerco, ho ascoltato il mio corpo, quello che mi trasmetteva, ho riconosciuto il disgusto di una decisione, di una via, e la serenità dell'altra, contro ogni consiglio, contro ogni logica.  Quando la mente e le regole mi dicevano una cosa e quando invece il cuore ne diceva un altra. Una è la via del cuore, quella che, senza aspettative quando la imbocchi ti rende serena, armoniosa, al di là delle dicerie, dei pettegolezzi, delle regole comuni. Nulla è più valido, io sono la legge, io decido la mia via.
Fanny me lo ha insegnato.
Se ci cozzo, pace e amen. Ma che mistero è mai questo?
Non me ne pento e non me ne pentirò, questa è la via del mio cuore.
E sono l'unica a cui devo rendere conto.