Combatti come un Leone
Difenditi come una Montagna
Sorgi come il Sole
Muori come un Eroe

martedì 23 marzo 2010

DRAGONHEART


E quando le cose diventavano più difficili la stella di Draco brillava più forte,
per noi che sapevamo dove guardare.



dal film Dragonheart

venerdì 19 marzo 2010

oltre il pensiero


luoghi,e luoghi intense atmosfere che scaldano...pensare,riflettere...

ma c'e' qualcosa oltre il pensiero che mi sorregge..
dio si e' nascosto bene per non avere grattacapi ...se dio fosse davanti a noi nella sua casa in campagna o in citta'
ogni umano andrebbe tutti i giorni a recrimanare qualcosa,a riempirgli di problematiche dimensionali...mah

invece DIO a pensato,o meglio a compreso e realizzato di nascondersi all'interno di ognuno in modo che ognuno di noi chieda a se stesso cosa fare per liberarsi dall'illusione di questa materialita'
e quando diventa libero di volare nelle ' infinite alture delle miriadi dimensioni realizza senza creare ulteriori problemi
che lui stesso e' un creatore e che come tale e' responsabile di tutti gli universi.

lo ha scritto il fratellone Dhyan, Piccola Stella.

giovedì 18 marzo 2010

I PUPAZZI DI BURRO




Si sciolgono in un baleno nel forno, come neve al sole.
Quando cadono le convenzioni e le maschere diventano pesanti, costringendo a mostrare il vero se', i pupazzi di burro si sciolgono al sole della verità.
Quanto è difficile riconoscerli cosi' talmente è facile perderli per strada.
Non capiranno la differenza tra spontaneità e ipocrisia, tra equivoco e sotterfugio, tra disponibilità e presunzione, tra generosità e convenzione.
Gireranno le frasi, cercheranno di metterti in bocca parole che non hai mai detto, svicoleranno le proprie, sovvertiranno l'ordine delle cose, il tutto per mostrare quanto abbiamo mancato verso di loro, quanto poco siamo capaci di amarli o di amare, incondizionatamente.
Sono pupazzi di burro, malleabili,fragili, e se restano fuori dal frigo diventano acidi.

Spesso la richiesta di amore incondizonato suona come: senti, fai la parte del coglione che andremo sempre daccordo...

Sono pupazzi di burro, non resistono a colpi diretti, ma nemmeno a tutti gli altri...

Oggi, quanti pupazzi di burro si sono squagliati nel forno di casa vostra?



pulite, pulite, più si pulisce più risplende tutto....che va bene cosi'.

venerdì 12 marzo 2010

BUSHIDO: La via del Guerriero Samurai e il suo codice d'onore

I celebri versi di Motori Norinaga ci suggeriscono l’immagine di Yamato, lo spirito mistico-religioso del patriottismo giapponese, lo Yamatodamashii.

Shikishima no
Yamatogokoro wo
Hito towaba
Asahi ni niou
Yama – zakura bana


Se qualcuno domanda
qual è l’anima dello Yamato
È un fiore di ciliegio
Che profuma il sol levante.


Nella storia del Giappone, la classe sociale che ebbe potere politico e una posizione di leadership dalla fine del 12esimo secolo fino alla fine del 19esimo secolo fu la classe del guerriero chiamata in giapponese bushi, oppure samurai.
Nel periodo Edo la classe samurai era la classe sociale piu' alta seguita dalla classe contadina, degli artigiani ed infine dei commercianti. Nonostante l'abolizione di questo sistema a classi sociali durante la Restaurazione Meiji, ex-samurai erano attivamente presenti nella modernizzazione del Giappone.
Il risultato fu una grande influenza sulla societa' giapponese; lo spirito dei samurai (o bushido) era un fattore estremamente importante nel modellare la mente giapponese.
Questo codice (codice samurai, codice bushido, codice d'onore e diverse altre traduzioni ed interpretazioni) divenne utile al governo giapponese come macchina di propaganda. All'occorrenza (vediamo il periodo degli anni '30 e prima meta' degli anni '40) tutti i sudditi giapponesi erano discendenti di samurai e come tali dovevano totale obbedienza al loro "capo".
Bushido si riferisce ad etiche che si formarono tra i samurai. Nonostante il termine non fu usato fino al periodo Edo (1603 - 1867), il concetto di per se' naque nel periodo Kamakura (1192 - 1333) evolvendo con l'adozione di ideali neo-confucianesimi nel periodo Edo per poi diventare le fondamenta della morale nazionale dopo la Restaurazione Meiji.
E' importante ricordare che "Bushido non solo comprende spirito marziale e conoscenze nelle armi ma anche assoluta fedelta' nel proprio capo, un forte senso di onore, devozione al dovere e il coraggio, se richiesto, di sacrificare la propria vita in battaglia o nel rito del seppuku (harakiri)".




Il bushi rappresentava qualcosa di più di un guerriero in grado di disporre di metodi di combattimento pratici ed efficienti. Si trattava di abbracciare "vie" o discipline di avanzamento morale, destinate a favorire la formazione di una personalità matura, equilibrata e integrata, di un uomo in pace con se stesso e in armonia con il suo ambiente, tanto sociale quanto naturale. La parola Budo si identifica, quindi, con le motivazioni di natura etica che dovevano regolare la condotta del guerriero giapponese "bu-shi" o del combattente in generale "bu-jin". Il bujutsu viene considerato quale modalità funzionale e strategica del combattimento, ma solo in pochissimi casi certi maestri riuscivano ad armonizzare il loro "jutsu" con l'altissimo "do" o imperativo etico fino al punto di cambiare o trasformare le antiche tecniche delle arti marziali, sottraendole così dalla dimensione specializzata e ristretta dell'esperienza militare e trasformandole in discipline d'illuminazione e di perfezionamento sociale e spirituale. In ogni caso, ancora oggi le molte discipline derivate da quasi tutte le arti marziali del passato, sono alle prese col dilemma che affligge la dottrina del bujutsu, ovvero la perenne contraddizione tra la tecnica "jutsu" e la sua motivazione suprema, il "do".

Le sette regole del Bushido:
• Rettitudine o giustizia “Gi”: una delle cinque grandi virtù dei confuciani.

• Il coraggio, spirito di audacia e di generosità "Yu": il sereno e freddo coraggio è la qualità suprema per un bushi.

• Benevolenza o sensibilità verso il dolore "Jin": sensibilità umana, disposizione d'animo verso la comprensione e l'affetto.

• Cortesia "Rei": etichetta, riti, gentilezza, buona educazione, correttezza. Codice di comportamento rituale: conformando la propria vita ad una rigida etichetta, sostengono i confuciani, l'uomo può elevarsi ad acquisire un animo nobile.

• Veracità e sincerità "Shin" o anche "Makoto": buona fede.

• Onore "Meiyo": senso dell'onore e rispetto del rango cui si appartiene e del proprio valore.

• Dovere di lealtà "Chugi": il codice dell'etica cavalleresca giapponese conosce il valore di devozione e fedeltà verso chi è superiore.

a cura di lidia katia c. manzo

lunedì 8 marzo 2010

LA GERMANIA : IL FIORE ALL'OCCHIELLO DI GAIA....DOVE LA TERRA RESPIRA



NON E' MIA ABITUDINE RELAZIONARE, O SVOLGERE TEMI SULLE TRASMISSIONI TELEVISIVE E NEMMENO SU ARGOMENTI DI POLITICA, I MIEI INTERVENTI SU ARGOMENTI DI CARATTERE NAZIONALE-POPOLARE SONO MOLTO SPORADICI E NE VADO FIERA.
OGGI MI STANNO TIRANDO PER LE ORECCHIE E HO DECISO DI DIRE COME LA PENSO SU QUESTO SPAZIO, CHE SERVE ANCHE A QUESTO O NON AVREBBE SENSO.

Mi auguro che in molti ieri sera su rai tre abbiano visto la televisione in prima serata.
La Germania ha deciso che è possibile vivere sfruttando l'energia pulita, che è dovere delle genti di oggi trasmettere questo valore e tramandarlo alle generazioni futute.
Sta dicendo NO al carbone, al petrolio, al gas. Soprattutto NO AL NUCLEARE.
Ci sono finanziamenti per coloro che decidono di cambiare il loro impianto di riscaldamento convertendolo IN STUFE A PELLET e i soldi dei finanziamenti li trovano perchè RISPARMIANO quasi il 40% sulla spesa dell'energia scegliendo il fotovoltaico.
Hanno convertito un vecchio deposito di BOMBE( che sono state lanciate quasi tutte nella prima guerra in Iraq) in una grandissima aera ricoperta di pannelli solari, che producono energia pulita, hanno trasformato un vecchio ed abbandonato aeroporto nella stessa cosa e producono energia per una intero paese, sono stati capaci di portare una produzione eco-sostenibile, viva, dove c'era solo distruzione e abbandono, cambiando completamente la vibrazione del luogo.
Lo hanno fatto insieme, senza distinzione di partiti, di ideologie politiche, lo hanno reso possibile perchè tutti hanno capito che dire SI ALLA BELLEZZA DEL FUTURO è POSSIBILE
, basta volerlo, basta mettere da parte il tornaconto personale, l'ipocrisia politica, il solito falso perbenismo.

Mi sono vergognata di essere italiana, e non voterò alle prossime elezioni, perchè nessuno mi rappresenta, propongono il nucleare, con la scusa di deturpare il paesaggio e limitare il turismo impediscono le centrali eoliche e fotovoltaiche, mi fanno pena, tutte queste persone , tutti questi partiti, tutti coloro che ancora fanno finta di non capire, privi di senso di responsabilità e rispetto per la vita.
Sento in giro pensieri come questo: " non sono del tutto sfavorevole al nucleare",,,,,
Oppure: " ma se manca l'energia come faremo"....
GENTE DELLA TERRA, MA CHE ASPETTATE A SVEGLIARVI?
I SALAMI SUGLI OCCHI SONO GRATIS, E' VERO, E PER QUESTO NE FATE MAMBASSA?
MA LO AVETE UN CERVELLO PER FORMULARE UN PENSIERO LOGICO O VE LO SIETE GIOCATO AL MONOPOLI ?

Una partitocrazia abusiva e fallimentare, lontana dai doveri verso i cittadini e l'ambiente, un enorme pidocchio sulla groppa di tutti. ECCO COSA ABBIAMO IN ITALIA.
E per eliminare i pidocchi serve Front-line, abbondiamo gente, abbondiamo con l'antiparassitario.
Se dobbiamo morire, che sia sterminando il nemico col flit.
Non perchè abbiamo le scorie nucleari sotto il culo.
Ciao.

sabato 6 marzo 2010



Conosco poche persone che davanti alla frase : "a sua immagine e somiglianza "arrivano a pensare più profondamnente dell'aspetto fisico, al solito che insomma inculca la religione . Pensate a quanti conoscete che intendono il divino che cè in loro...io molto pochi.
Non solo non è stato ben compreso ma è addirittura volutamente nascosto.
Questa preghiera è continuamente fatta travisare ai bambini che nel Padre Nostro imparano a intravedere una unica figura maschile, unico detentore del loro destino, lontano da loro un'eternità, praticamente raggiungibile solo con la morte dopo una vita sacrificata.
L'intero insegnamento di Gesù è cosi' travisato, e mi dispiace vedere come all'alba di questo millenio, le cose vadano ancora nella stessa direzione. Anzi, si va sempre più verso un integralismo cristiano, radicalizzando i concetti, verso una falsa idea di fratellanza che oltrepassa la tolleranza comune e diviene strumento di ristrettezze, mascherando un perbenismo ipocrita dietro a concetti come dichiarare che l'amore per la vita è sacro, ma poi si impedisce a genitori separati di partecipare alla Comunione della figlia.
Forse, sono andata forse fuori tema.
Quando invece si comprende il vero messaggio di Gesù si diventa
" PERFETTI" ciaooooo