Combatti come un Leone
Difenditi come una Montagna
Sorgi come il Sole
Muori come un Eroe

martedì 17 agosto 2010

OLTRE LE STELLE

Avevo scartato la possibilità di questo viaggio, molti motivi pre-esistenti e prossimi a cui davo la precedenza mi  avevano spinta a questo;  con tranquillità avevo accantonato l'idea, accettando con serenità i limiti che la mia mente aveva predisposto, al riguardo stavo preparando un' altra meta probabile.
Quando però si mettono in moto determinati  pensieri e questi pensieri evidentemente sono più determinati di quanto pensi,  guarda che gioco di parole ti ho tirato fuori,  succedono cose straordinarie.
Spero che voi abbiate avuto la possibilità di sperimentare l'emozione che sorge quando il tuo più caro amico in complotto con altri amici, ti presenta davanti una sorpresa che ti smorza il respiro.
In questo caso mi hanno regalato una cosa cosi' straordinaria che per me è impossibile valutare, perchè ci tenevo molto, non solo, ma è molto di più di un viaggio, perchè nel mezzo cè un regalo ancora più grande.
Come vi sentite quando l'amore che  l'amico vi porta  diventa manifesto oltre il credibile?
Quando ti mette in mano e a disposizione tutto quello che desideravi e molto altro ancora perchè il suo unico desiderio è di renderti felice?
Se avete potuto vivere questa emozione sapete di cosa parlo, sapete come questa vibrazione  porti oltre i limiti  di questa dimensione, attraverso lo spazio infinito, fino a quel punto dell'Universo dove la sua vita si è confusa con la mia, prima della separazione, là dove il tempo è solo una parola e tutto è manifesto nello stesso istante.
Questa luce che brilla negli occhi quando ci incontriamo e   scorre dentro di noi, ha una sua vita indipendente, esiste staccata da questa realtà perchè proviene da lontano, dal Tempo non manifesto,  imprescindibile sintomo dell'Età dell'Oro Cosmico, quando l'Ordine dell'Arco sugellava i giorni e volava nei cieli stellati.
oltre la nube della conoscenza , oltre perfino l'inimmaginabile immanifesto, là, all'Inizio , fu sigillata nello Scrigno dei nostri cuori di cristallo, ed è arrivata intatta, finalmente ri-conosciuta, attraverso il Tempo che nominiamo, dentro di noi.
E noi la onoriamo, come dono prezioso, come linfa nutrice,  perchè abbiamo compreso il suo valore e la sua Essenza.
Quand'anche oggi fosse l'ultimo giorno della mia vita terrestre, potrei solo essere grata, di tutto, per essere riuscita a viverlo.

2 commenti:

  1. "Questa luce che brilla negli occhi quando ci incontriamo e scorre dentro di noi, ha una sua vita indipendente, esiste staccata da questa realtà perchè proviene da lontano, dal Tempo non manifesto, imprescindibile sintomo dell'Età dell'Oro Cosmico, quando l'Ordine dell'Arco sugellava i giorni e volava nei cieli stellati."

    Come si fa a non avere le lacrime agli occhi sorella? Come si fa? E noi la onoriamo come dono prezioso...

    RispondiElimina